Il Gardaland Sea Life

Accanto al parco di divertimenti Gardaland è dislocato l’acquario Sea Life, un mondo marino molto interessante, che può essere visitato in concomitanza con il parco aggiungendo un costo di 15 euro al biglietto, che si riduce a 5 euro nelle ore serali. Gardaland Sea Life è un enorme acquario, dove è possibile visionare più di 300 specie marine ben conservate e protette. Il visitatore può passeggiare in un tunnel buio, circondato dagli squali e da molte altre tipologie di pesci, alcuni rari e particolarmente esotici. Si tratta di una scelta didattica, giacché molto spesso le scuole accompagnano i piccoli a scoprire questo universo così speciale, ma che può essere vissuto anche in famiglia o da tutti gli amanti del mondo acquatico.

Gardaland Sea Life offre la possibilità di vedere tanti documentari sul mondo dei mari nella sala annessa, dispone di un bel ristorante romantico a Verona e anche di uno spazio verde ampio dedicato ai bambini. Si tratta di un’attrazione speciale, completamente dedicata al mare e ai suoi ritmi. Particolarmente interessante è assistere all’alimentazione degli squali e, grazie ad una tecnologia particolare, è possibile toccare con mano un vero e proprio uovo di squalo e osservare da vicino le stelle marine. Dai granchi giganti ai cavallucci marini, dagli enormi squali fino ai divertenti pesci pagliaccio, Gardaland Sea Life propone una giornata di avventura marina a chi ama il mondo acquatico e sceglie di scoprirlo da un punto di vista speciale. Molto più di un semplice acquario, grazie alle spiegazioni guidate e alle attrattive proposte, Gardaland Sea Life può diventare un momento di intrattenimento speciale durante la visita di Gardaland oppure una tappa da fare in una giornata diversa, se si ama il mare e si desidera scoprire i suoi segreti con la massima calma.

Gardaland Sea Life aiuta anche a proteggere i mari e gli oceani con una serie di iniziative e di incontri. Si tratta di eventi organizzati in collaborazione con gli altri centri Sea Life presenti nel mondo, che aderiscono al progetto Save Our Seas – S.O.S. Grazie all’accantonamento di parte dei fondi, i centri riescono a portare avanti dei progetti che interessano la salvaguardia delle specie e anche a dialogare con i governi per offrire delle condizioni di protezione alle specie più in pericolo, come ad esempio le tartarughe marine. I bambini che visitano il parco possono quindi essere sensibilizzati sull’importanza della salvaguardia del mare e dei suoi preziosi abitanti, il tutto trascorrendo una giornata di divertimento e di pura scoperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *